La bellezza di ogni giorno

Raccontare non sempre è semplice. Il racconto nasce più facilmente quando è in qualche modo legato a qualcosa di “straordinario”, inteso nel senso più letterale del termine: un evento non comune che stravolge ogni previsione. Al contrario, il racconto a volte si perde quando quello che vivi, pur speciale che sia, diventa sempre più “quotidiano”, quando fa parte delle tue giornate e diventa pienamente tuo.

Questo non perché non ci sia più niente da scoprire, da osservare o da capire, ma solo perché ogni emozione è un tassello in più di un puzzle che ormai ha preso la sua forma, solida, concreta e bellissima.Come quando la signora che ha un piccolo negozietto dietro casa tua, dove da mesi compri la frutta più buona della città, ti presenta la figlia di cui ti aveva tanto parlato. Una ragazza che, come molti qui, ha studiato in Italia per diversi anni e che si stupisce quando alla domanda “come ti trovi qui?” rispondi “benissimo, mi piace molto!”.

Come quando, attraversando il lago di Koman per raggiungere Fierze, incontri una giovane mamma con la sua bambina che torna dopo 15 anni in Albania, in fuga da un’Italia che non offre più le opportunità di un tempo e dove vivere dignitosamente è diventato sempre più difficile anche per chi era riuscito con fatica ad avviare un’attività in proprio. Storie di partenze e di ritorni, di dubbi e di coraggio, storie così comuni e allo stesso tempo straordinarie in questo paese. Allora, fra una chiacchiera e l’altra, ti viene spontaneo porgerle un biglietto da visita e dirle: “se decidi di rientrare e hai bisogno di aiuto o di informazioni sui documenti necessari, chiamaci. I nostri colleghi si occupano di questo e possono darti una mano!”.

Come quando è normale tornare in Italia e comprare due vestiti da Babbo Natale da indossare alla festa che stai organizzando per i bambini di Sheldi, quei bambini che dopo quest’estate non riesci più a lasciare e che ogni volta che vai via dopo una mattinata di gioco e risate, ti fai forza pensando “tanto torno, tanto torno!”.

A volte la vita ti travolge e tu scegli semplicemente di lasciarla fare… verrà il tempo di rielaborare, verrà il tempo dei ricordi e della nostalgia… purtroppo.

Federica

Annunci

Un pensiero su “La bellezza di ogni giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...