E vortice fu

Previsto, raccontato, spiegato, incastonato persino in una tabella excel.

Ma vortice fu.

Qualcuno l’aveva annunciato: uno strano presentatore dai capelli ricci e neri e dall’accento “corsico” si sgolava a Bologna mesi fa nell’immane tentativo di descrivere con parole eventi che le prescindono. Qualcuno aveva mostrato delle immagini direttamente dal posto dell’accaduto: pre e post, con tanto di testimoni ormai segnati a vita. Qualcuno ne conserva ancora i resti: mai visti dei resti così appiccicosi e colorati.

Tuttavia, nonostante gli annunci, gli avvisi, le precauzioni da prendere ed il training autonomo e di gruppo, vortice fu.

Continua a leggere

Faleminderit shumë

Difficile. Nessun aggettivo descriverebbe meglio il mio mese di Agosto; sono stati giorni pieni di imprevisti, intoppi, problemi da risolvere a livello personale e lavorativo…Ma la verità è che forse un mese così mi ci voleva. Ho avuto modo di mettermi in gioco, ma soprattutto di confermare le motivazioni che mi hanno spinta fino a qui. Perché finché va tutto bene è facile vivere lontano da casa, dagli affetti, dalle certezze…è solo nel momento della prova che, a mio parere, ci si trova necessariamente ad interrogarsi chiedendosi se ne vale davvero la pena. Continua a leggere