La giraffa e il facocero

Da quando sono qui, ho fatto millemila safari…Safari in matatu (pulmino), in bici, a piedi, al puffo, senza cipolla ma coi carciofini grazie, con rettoscopia, col cambio shimano, ecc.

Gli animali, molto banalmente, son tutti belli: all’inizio vedi tante zebre, antilopi, bufali, ecc. Poi inizi a dire “Vabbè, che palle, voglio vedere i predatori”. E arrivano i leoni e i ghepardi, poi vedi gli elefanti, splendidi e maestosi.

Ma i miei preferiti restano la giraffa e il facocero. Perché io tifo per i perdenti, e loro hanno la faccia da babbioni che più babbioni non si può! E ti chiedi come faranno a sopravvivere così bene nella savana.

La giraffa mangia e mastica e ti fissa, con quella faccia un po’beona. Il facocero non ha memoria: scappa quando lo rincorrono, ma poi si ferma, perché NON SI RICORDA LA RAGIONE PER CUI STAVA SCAPPANDO!!! E allora torna indietro e magari insegue chi prima lo stava inseguendo!

Quindi a me stanno molto simpatici!!! Sicuramente molto più di quei figoni dei leoni, leopardi ed elefanti, tiè!

Daniela Rana
servizio civile a Nairobi (Kenya) – febbraio 2010

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...